Cosa sono i rilievi patrimonio dell’unesco tipici delle colline di Valdobbiadene? Scopriamo cosa siano gli Hogback in modo facile.

Gli hogback sono colline o montagne a forma di dorso di maiale, ovvero con una cresta sporgente in mezzo e due pendii laterali che scendono verso il basso. Sono spesso formate da rocce sedimentarie come il calcare o il shale.

In Veneto, gli hogback sono presenti soprattutto nella zona delle Prealpi, dove si possono trovare diverse catene di hogback come il Cansiglio, il Grappa, il Montello e il Col Nudo. Sono spesso utilizzati come escursioni o per il trekking, e offrono una vista panoramica sulla pianura circostante.

Il territorio di Conegliano Valdobbiadene è situato nel nord-est del Veneto, nella provincia di Treviso. È noto soprattutto per la produzione di vino Prosecco, che ha ottenuto il riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG).

Il territorio di Conegliano Valdobbiadene è caratterizzato da colline e montagne, alcune delle quali sono hogback. Ad esempio, il Col Nudo è un hogback situato nella zona sud-ovest di Conegliano Valdobbiadene, che offre panorami mozzafiato sulla pianura circostante.

Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, la fascia collinare che da Valdobbiadene si estende fino al Comune di Vittorio Veneto è caratterizzata da una particolare conformazione geomorfologica, denominata hogback: dorsale a fianchi pressoché simmetrici in struttura
monoclinale caratterizzata da elevata pendenza degli strati.

In pratica sono dei crinali estremamente ripidi! Molto ripidi, quasi taglienti. Gli hogback del Veneto sono spesso utilizzati per il trekking e l’escursionismo, e offrono una varietà di percorsi adatti a tutti i livelli di difficoltà. Sono anche un luogo perfetto per godere della bellezza della natura e della quiete della campagna.

Dal 2019 le colline sono inserite nell’elenco dei patrimoni dell’umanità UNESCO.  Le Colline del Prosecco si estendono in direzione est-ovest, da Vittorio Veneto a Valdobbiadene ed in queste colline si coltivano le uve Glera con cui si fa il Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene, il migliore di tutta la denominazione.